eventi

Teatro in Burovich_Stagione 2020

Rassegna teatrale organizzata dall’Associazione Pro Sesto. Tutti gli spettacoli si terranno all’Auditorium complesso “Burovich” con inizio alle ore 21.00. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Sabato 1 FEBBRAIO 2020
LE COGNATE, con “Recitare giocando dell’UTE” di San Vito al Tagliamento

ll testo, scritto da Michel Tremblay nel 1965, viene considerato il capolavoro della drammaturgia canadese, per la sua capacità di spaziare dalla comicità alla tragedia. Quattordici donne ci mostrano come il consumismo detti legge e come un improvviso benessere della padrona di casa, causato da un’importante vincita al gioco, possa far emergere e scatenare invidie, gelosie, speranze e desideri. Lo spettatore vivrà in prima persona le storie di queste donne, a tratti frustrate, in un susseguirsi e crescendo di episodi corali e momenti di intimità: ognuna di loro scoprirà pian piano le carte, in un dramma ironico che rispecchia lo stato della società attuale.

Sabato 8 FEBBRAIO 2020
SCHERZETTI D’AMORE, con la compagnia teatrale “La Lanterna” di Gruaro

La commedia in due atti narra la storia di alcune coppie che hanno diverse problematiche amorose comuni alle coppie dei giorni nostri. Angelo e Sara sono ancora insieme dopo una lunga vita matrimoniale e hanno 2 figlie: Elvira e Giulia. Elvira è sposata con Nicola da 30 anni, con cui ha due figli ormai grandi, e si ritrova nella classica crisi dei 50 anni. A farne le spese è il povero Nicola. Giulia invece è divorziata ed è ritornata a casa dei genitori. Ha una figlia ed è fidanzata con Sebastian, ma il loro rapporto è leggero e libertino. Le storie delle tre coppie si intrecciano con quella della vicina di casa Barbara, la quale si ritrova, suo malgrado ad avere due corteggiatori… uno dei quali è Alberto, il geometra che segue i lavori di ristrutturazione nella casa di Angelo e Sara. Tra i due nasce l’amore, ma viene messo i pericolo da Sebastian, il fidanzato di Giulia: colpa, come dice lui, di un colpo di fulmine. L’arrivo improvviso in casa di Sara e Angelo dell’esuberante nipote Ivana, mette a repentaglio gli equilibri delle coppie: il suo problema è che i suoi fidanzamenti durano sempre pochi mesi… Sembra che gli uomini non siano mai alla sua altezza… Ma galeotta fu la ristrutturazione… Qui infatti incontra Armando il muratore, divorziato e molto arrabbiato con tutto il genere femminile, solo il suo aiutante Toni riesce a tranquillizzarlo. La trama è avvincente e vi porterà momenti di sana ilarità, mescolati magistralmente con altri di riflessione dove tutte le coppie possono riconoscersi…

Sabato 15 FEBBRAIO 2020
UN CURIOSO ACCIDENTE, Gruppo teatrale “La Bottega” di Concordia Sagittaria

L’Aja Olanda 1740, circa. Filiberto, ricco mercante, ospita il giovane ufficiale francese De La Cotterie, ferito in battaglia durante una ritirata. Tra il tenente e la giovane figlia del padrone di casa, Giannina, nasce un tenero amore che la ragazza vuole tenere nascosto al padre temendo il suo diniego.
A questo scopo fa credere che il francese sia innamorato di Costanza, figlia del finanziere arricchito Riccardo, inviso a Filiberto per le sue vedute limitate. Al contrario il mercante, che si dice “liberale e di ampie vedute”, faciliterà in tutti i modi l’unione fasulla tra i due giovani, fino a quando gli eventi non prenderanno una piega imprevista grazie anche alle trame nascoste di Marianna, serva di Filiberto e complice di sua figlia, e Guascogna, l’attendente di La Cotterie.

Sabato 22 FEBBRAIO 2020
BENVENUTI A BORDO, con La “Compagnia dell’Oca Selvaggia” di Casarsa della Delizia

Alla fine, pur di farla contenta, Ulisse ha ceduto: lascerà la vigna e porterà la sua amata Bruna in crociera tra gli scogli del Mar Egeo. Ma Bruna arriva all’imbarco all’ultimo momento e Ulisse non si sa più dove sia finito…
In compagnia di un coro che ha vinto un viaggio gratis e che, con band al seguito, canta a richiesta, Bruna salpa per una crociera surreale. Tra riferimenti mitologici sgangherati, situazioni improbabili e personaggi sopra e sotto le righe, viventi o scomparsi, riusciranno passeggeri ed equipaggio a tornare in porto?

Sabato 29 FEBBRAIO 2020
L’ALLEGRO BECCAMORTO, con ”Associazione ASTRO – I Tri Fuori Fase”

Vitale Vinterro è un becchino molto particolare. Colorato, gioviale, ama il suo lavoro e la sua famiglia, ma la crisi ha colpito anche la sua attività che dovrebbe non conoscere cali. Non c’è problema! Ecco cosa si inventa Vitale per assicurarsi come dire…i clienti.
Tra gag, colori, gaffe, incomprensioni ed equivoci, la famiglia Vinterro riuscirà a coniugare vita…e morte. Con la felicità e la soddisfazione di tutti i clienti.

Data: da sabato 1 febbraio 2020 a sabato 29 febbraio 2020
Luogo: Sesto al Reghena

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>